A CERVINIA SABATO 29 AGOSTO IL “1º DARK BIKE DEL CERVINO”

A CERVINIA SABATO 29 AGOSTO IL “1º DARK BIKE DEL CERVINO”

Un altro modo di interpretare la mountain bike a Cervinia: dopo la “Maxiavalanche”, unica gara di bici artigliate che parte dai 3.500 mt. del ghiacciaio di Plateau Rosà, ecco la prima edizione del “Dark Bike del Cervino”, discesa in notturna dai 2.900 mt. di Cime Bianche Laghi sino in Cervinia paese.

Pedalare di notte e al chiar di luna, illuminati dalle luci delle stelle: il “1º Dark Bike del Cervino” sarà un evento davvero spettacolare proprio per questa sua eccezionalità, che la differenzia dai tanti eventi sportivi dedicati in estate alla mountain bike

Come detto, la partenza è alla stazione di arrivo della telecabina “Plan Maison-Cime Bianche Laghi”, conosciuto dagli appassionati di questo sport come punto di partenza del “trail 2” del “Bike Park del Cervino”.

L’organizzazione, a cura della società impianti Cervino S.p.A., ha previsto per questa “notte in mountain bike” due gruppi di partecipanti. Il primo, accompagnato da una guida locale che farà da apripista, seguirà la normale strada sterrata che porta a Cervinia, facendo lungo il percorso alcune soste in punti strategici dove poter meglio ammirare le costellazioni  e raccontare, grazie anche al riverbero della luce notturna, il paesaggio circostante. Il secondo gruppo avrà invece un indirizzo più enduristico e, sempre insieme ad una guida, utilizzerà per l’arrivo in paese il tracciato del “trail 2”, decisamente più… hard.

L’iscrizione, gratuita, dovrà pervenire entro e non oltre giovedì 24 agosto al seguente indirizzo e-mail: info@cervinospa.com o telefonando allo (+39)  0166 944311 (Ufficio Informazioni Cervino S.p.A.).  A carico dei biker l’eventuale biglietto di risalita sino a Cime Bianche Laghi e per chi lo desidera, possibilità di cenare, prima della discesa, presso l’omonimo ristorante in quota con un menù a base di grigliate di carni miste e verdure, dolce fatto in casa e birra media (costo pasto: € 25,00).

Per la discesa è richiesto un faro frontale di adeguata intensità luminosa e un secondo faro portatile di emergenza; è obbligatorio l’uso del casco e i guanti lunghi. Trattandosi di un evento che si svolge in alta montagna,  gli organizzatori suggeriscono un adeguato abbigliamento per proteggersi dal freddo notturno.

info : www.cervinia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *