Campionati Europei Mtb a Darfo Boario Terme

Campionati Europei Mtb a Darfo Boario Terme

Presentati i tracciati che ospiteranno i Campionati Europei Mtb in programma dal 27 al 30 luglio a Darfo Boario Terme (BS). Un palcoscenico tutto naturale pensato e realizzato a favore dello spettacolo. Un banco di prova in grado di esaltare le doti di guida dei migliori biker europei.

darfo boario

 

I “2017 UEC Mountain Bike European Championships” si preparano ad alzare il sipario e, dopo due mesi di lavoro intenso ed ininterrotto, il comitato organizzatore rappresentato dall’A.S. Boario ha presentato ufficialmente i tracciati che dal 27 al 30 luglio ospiteranno la rassegna continentale per la quale sono già giunte le conferme di partecipazione di 22 nazionali e dei rispettivi atleti di punta, specialisti nelle varie discipline: XCO (cross country), XCE (eliminator) ed XCR (team relay).

«Abbiamo fatto e stiamo facendo l’impossibile – sono le parole del presidente dell’A.S. Boario, Ezio Maffi – in meno di due mesi abbiamo preparato un tracciato all’altezza dell’evento, partendo da zero, recuperando e ripristinando sentieri abbandonati, progettando e realizzando passaggi tecnici ed altamente spettacolari che sfruttano solo ed esclusivamente le caratteristiche morfologiche del nostro territorio».

L’intera logistica prenderà vita a due passi dal centro di Darfo Boario Terme, sfruttando le strutture del Centro Congressi di via Romolo Galassi, gli ampi spazi che le circondano e l’oasi naturale offerta dal Mte. Castellino che sorge a soli 100mt dalla zona di partenza/arrivo.
4000mt con 150mt di dislivello sono le caratteristiche dell’anello di gara che ospiterà le competizioni XCO e XCR, 700mt misurerà invece il tracciato per l’XCE che ne ricalcherà la parte iniziale e finale con l’aggiunta di qualche ostacolo in più.

darfo boario terme

«I valori aggiunti di questo tracciato sono senza dubbio gli spazi ravvicinati e la natura degli ostacoli – racconta il presidente Maffi – la logistica, i tracciati e tutti i servizi sono molto vicini e quindi a favore dello spettacolo e del pubblico. I passaggi tecnici che caratterizzano il percorso di Boario sono poi completamente naturali, un plus che crediamo possa trovare consenso tra gli atleti ma anche tra gli appassionati della mountain bike che assisteranno all’evento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *